G7, sì a moratoria debito Paesi poveri se ok G20

(Teleborsa) – Parere favorevole dei Ministri delle Finanze e i Governatori delle banche centrali del G7 ad una moratoria sul debito dei paesi poveri se ci sarà l’accordo con i paesi membri del G20. E’ quanto si legge nel documento diffuso dal Tesoro Usa a margine del meeting che si è svolto in “modalità virtuale” del G7.

I Paesi più vulnerabili e più poveri, si legge, “dovranno affrontare gravi problemi sanitari ed economici” a causa delle ripercussioni legate all’emergenza coronavirus. Pertanto i Ministri e i governatori “sono pronti ad una sospensione temporanea dei pagamenti sul debito da parte dei paesi più poveri se ci sarà l’accordo nel G20″.

Questa iniziativa, sottolineano, “permetterebbe un migliore accesso alla liquidità” nei paesi confrontati ad un’emergenza sanitaria ed economica. “Per migliorare l’efficacia di questa iniziativa, i paesi beneficiari e creditori dovrebbero collaborare con la Banca mondiale e il FMI per migliorare la trasparenza del debito e attuare un monitoraggio e una comunicazione adeguati sull’uso delle risorse così liberate”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

G7, sì a moratoria debito Paesi poveri se ok G20