G20, prima riunione del filone finanziario con deputies ministri e banche centrali

(Teleborsa) – Si è svolta oggi la prima riunione dei Deputies dei Ministri delle finanze e dei Governatori delle banche centrali per discutere e approvare il piano di lavoro per il 2021. All’incontro, svoltosi in modalità virtuale, hanno partecipato gli alti funzionari del filone finanziario del G20, di cui quest’anno l’Italia ha la presidenza, insieme ai rappresentanti dei paesi ospiti e delle organizzazioni Internazionali.

Il dibattito odierno è iniziato con una discussione sulla trasformazione digitale, ispirato dall’intervento di Erik Brynjolfsson, Professore Jerry Yang and Akiko Yamazak all’Università di Stanford e direttore dello Stanford Digital Economy Lab. Un altro tema in agenda nella riunione Deputies di oggi erano le priorità e i programmi dei gruppi di lavoro (Working Group) del filone finanziario. Il Gruppo di Lavoro Framework (FWG), si concentrerà sulle sfide politiche connesse alla ripresa economica, ma anche su sfide globali quali il cambiamento climatico e la lotta alle disuguaglianze.

Il FWG, sottolinea una nota del MEF, “esaminerà il ventaglio di soluzioni normative necessarie per fornire supporto nell’emergenza, rafforzando al tempo stesso la produttività attraverso le possibilità offerte dalla trasformazione digitale. Nel 2021, il FWG si occuperà inoltre di rafforzare la sua azione di monitoraggio dei rischi al sistema economico globale al fine di migliorare la resilienza e mitigare l’impatto di minacce future”.

Il Gruppo di Lavoro sull’Architettura del Sistema Finanziario Internazionale (IFA WG) continuerà invece la sua “azione di monitoraggio dell’iniziativa per la sospensione di pagamenti sui debiti (una moratoria per la temporanea sospensione del debito) e discuterà una sua ulteriore potenziale estensione, al fine di garantire liquidità economica ai paesi più vulnerabili”. Il gruppo si occuperà di monitorare uno strumento che permetterebbe ai paesi a basso reddito di rinegoziare il proprio debito rendendolo più sostenibile.

Infine, lo stesso Gruppo concentrerà la sua attenzione su soluzioni per rafforzare la resilienza finanziaria del sistema economico internazionale, attraverso una migliore gestione dei rischi che emergono dalla volatilità dei flussi finanziari nei mercati di capitali locali e attraverso un’effettiva applicazione della rete di tutela finanziaria globale, il Global Financial Safety Net (GFSN).

Il lavoro dei gruppi convoglierà nelle quattro riunioni dei Ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali previste durante la presidenza Italiana, per poi andare a comporre l’agenda del vertice dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20 che si terrà a Roma il 30-31 ottobre 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

G20, prima riunione del filone finanziario con deputies ministri e ban...