G20, Cremlino: “Sicurezza energetica europea possibile tema vertice Putin-Trump”

(Teleborsa) – In occasione del loro incontro al vertice del G20 in Giappone, a fine giugno, il presidente russo Vladimir Putin e Donald Trump potrebbero discutere della sicurezza energetica europea. “Se l’incontro si svolgerà, il tema della sicurezza energetica europea potrà essere certamente toccato” ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa russa Tass, in merito alle sanzioni statunitensi contro il progetto Nord Stream 2.

Durante il suo consueto briefing con la stampa Peskov ha sottolineato, tuttavia, che, nonostante il presidente della Federazione Russa sarebbe lieto di incontrare l’omologo statunitense, Donald Trump, a margine del vertice del G20 in programma ad Osaka, non è stato ancora raggiunto un accordo definitivo sull’incontro bilaterale. L’incontro era stato annunciato la settimana scorsa da Trump ma la notizia non era stata confermata dal Cremlino.

Sul progetto del gasdotto Nord Stream 2, destinato ad aumentare le forniture di gas russo verso la Germania, aggirando l’Ucraina, Peskov ha affermato che le “inaccettabili minacciate sanzioni Usa” non fermeranno la sua realizzazione.

“Il progetto è stato in gran parte attuato e siamo fiduciosi che sarà finalizzato e lanciato, nell’interesse dei consumatori europei”, ha detto il portavoce del Cremlino ai giornalisti.

Il raddoppio del già esistente Nord Stream, attualmente in costruzione, è finito sotto accusa degli Stati Uniti e di diversi Paesi dell’Est Europa, dai quali è considerato uno strumento politico con cui il Cremlino mira a controllare le forniture energetiche dell’Ue e a indebolire Kiev.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

G20, Cremlino: “Sicurezza energetica europea possibile tema vert...