Futures USA in risalita dopo le parole di Draghi

(Teleborsa) – La Banca centrale Europea offre supporto alla finanza americana.

I futures sui principali indici statunitensi si sono portati infatti in territorio positivo, a segnalare un avvio in verde per Wall Street, dopo l’apertura del Presidente dell’Eurotower, Mario Draghi, ad un rafforzamento degli stimoli già in occasione del meeting di politica monetaria di marzo.

Quanto ai due dati macroeconomici da poco diffusi, le richieste di sussidi alla disoccupazione sono saliti inaspettatamente portandosi ai massimi di sette mesi, mentre l’indice Fed di Philadelphia è risalito a gennaio, pur restando negativo dopo il tracollo del mese precedente.

Quanto all’azionario USA, il crollo del petrolio e la stagione delle trimestrali non esaltante potrebbe creare ancora nervosismo negli operatori.

A meno di mezz’ora dall’opening bel, il derivato sull’S&P500 avanza dello 0,6% a 1.869 punti, quello sul Nasdaq dello 0,7% a 4.168 punti.

Futures USA in risalita dopo le parole di Draghi