Futures USA deboli

(Teleborsa) – I futures sui principali indici USA si mostrano deboli nonostante la chiusura in rialzo registrata ieri 5 luglio a Wall Street. Prudenza dettata dall’avvio dellaprima ondata di dazi imposti dal Presidente americano Donald Trump sui prodotti importati dalla Cina, previsto per la giornata odierna.

Attesa dal fronte macroeconomico per la bilancia commerciale USA ed il Job Report.

A poco più di un’ora dall’inizio delle contrattazioni a New York, il future sull’S&P 500 cala dello 0,21%, quello sul Dow Jones scende dello 0,32%, mentre quello sul Nasdaq mostra un calo dello 0,18%

Futures USA deboli