Futures USA deboli. Wall Street in pausa dopo il rally di venerdì?

(Teleborsa) – Si preannuncia un avvio debole per Wall Street alla luce dell’andamento sotto la parità dei futures sui principali indici statunitensi.

La Borsa più grande del mondo potrebbe dunque prendere respiro dopo il rally di venerdì generato dal Job Report migliore delle attese. 

L’euforia per il positivo stato di salute dell’economia a stelle e strisce ha permesso agli investitori di digerire il quasi certo rialzo dei tassi di interesse già nel meeting dei politica monetaria della Federal Reserve del 15-16 dicembre. Va comunque precisato che più volte i banchieri della Fed, compresa la Chairwoman Janet Yellen, hanno dichiarato che l’uscita dall’era del costo del denaro attorno alla zero – la cosiddetta “exit strategy” – sarà molto graduale e potrebbe durare anni.

Vuota l’agenda macroeconomica. Tra i pochi dati market mover del settimana figurano i prezzi al consumo in uscita venerdì. Si tratta di un altro importante indicatore per tastare il polso alla Fed dal momento che il doppio mandato della Banca Centrale americana è assicurare la piena occupazione e un’inflazione vicina al target del 2%.

A mezzora dall’opening bell, il derivato sull’S&P500 lima lo 0,36% a 2.084 punti, quello sul Nasdaq lo 0,16%$ a 4.712 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963