Futures in rally

(Teleborsa) – Si prospetta un’apertura in positivo per Wall Street, trainata da diversi market movers che la indirizzerebbero verso quella direzione.
A presagirlo, in primo piano, le dichiarazioni fatte da Segretario del Tesoro americano, Steven Mnuchin, il quale ha affermato alla stampa che l’accordo commerciale U.S.-Cina sarebbe completo al 90% e che è stato già delineato un percorso chiaro per completarlo.

I commenti di Mnuchin arrivano al latere delle le notizie secondo cui gli Stati Uniti risultano disposti a ritardare il prossimo round di tariffe per 300 miliardi di dollari in merci cinesi, mentre i negoziatori commerciali preparano ulteriori colloqui e in vista del prossimo incontro tra i due presidenti, previsto sabato a margine del vertice G20 di Osaka.

In secondo luogo, si palesano tonici anche i futures sui principali listini americani che, dalla timida ripresa dei giorni scorsi, sono passati a modesti guadagni dopo il commento del Segretario del Tesoro.
Al momento il derivato sul Dow Jones, a 26.668 punti base, vede un rialzo dello 0,40% mentre il contratto sull’S&P 500 si vede rinvigorirsi, a 2.934 punti base, dello 0,41%. In positivo anche il future sul Nasdaq che sale, toccando 7.679,75 punti base, dello 0,67%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Futures in rally