Future USA in rosso aspettando l’Opening Bell

(Teleborsa) – Sono ancora negativi i segnali che arrivano da oltreoceano. I Futures sugli indici americani preannunciano un’altra partenza in rosso per Wall Street, mentre i mercati si interrogano sulle probabilità di recessione e su possibili aiuti da parte delle banche centrali.

La banca d’affari Goldman Sachs ha rivisto al ribasso le stime di crescita dell’UE, quantificando possibili tagli del costo del denaro.

Frattanto, il contratto a termine sul Dow Jones segna un calo dello 0,65% a 25.201 punti, mentre quello sullo S&P 500 cede lo 0,88% a 2.925 punti e quello sul Nasdaq lo 0,50% a 8.414 punti. Il mercato dei bond tocca nuovi massimi con i rendimenti che colano a picco sulla possibilità di nuovi ribassi dei tassi di interesse.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Future USA in rosso aspettando l’Opening Bell