Future USA ancora contrastati

(Teleborsa) – I derivati continuano ad offrire segnali contrastanti, più modesti dai settori tradizionali e più brillanti dal comparto tech. Sta di fatto che il Nasdaq continua ad aggiornare i suoi record, sospinto dalle big della Silicon Valley e soprattutto dalle società della rete.

Oggi è la volta di Zoom che ha annunciato ieri sera risultati stellari, dopo che la rinomata app di meeting in videoconferenza ha spopolato durante la pandemia.

A sostenere il tono del mercato contribuiscono ancora le nuove strategie annunciate dalla Fed la scorsa settimana e la conferma di una politica monetaria accomodante.

Il contratto sul Nasdaq segna un incremento dello 0,85% a 12.216 punti. Tentennante il Dow Jones che lima lo 0,04% a 28.406 punti, mentre lo S&P 500 sale dello 0,25%a 3.508 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Future USA ancora contrastati