Fusione FCA-Renault, Nissan prende tempo per valutare

(Teleborsa) – Nissan accoglie con un cauto ottimismo l’operazione di fusione FCA-Renault, che senz’altro considera “un’opportunità”, ma prende tempo per valutare più in dettaglio i riflessi di un’operazione destinata a stringere le relazioni esistenti fra i due gruppi e modificare l’Alleanza in essere con la casa giapponese e Mitsubishi.

La causa è stata perorata dal numero uno di Renault, Jean-Dominique Senard, nel corso della visita di tre giorni a Tokyo per discutere del futuro dell’Alleanza con i partner nipponici. In una intervista a Bloomberg, Senard si è detto fiducioso di poter “convincere” Nissan della bontà di questa operazione. Il manager francese ha affermato che, a Yokohama, dove c’è la sede della Nissan, “hanno compreso il messaggio che ho portato qui, anche se ovviamente non possono elaborarlo in una notte”.

Nelle sue discussioni con il Board che valuta l’Alleanza, Senard ha precisato che la fusione “non comporterà sacrifici di persone”. Vale a dire manterrà gli attuali livelli occupazionali in tutte le aree interessate.

Il bisogno di valutare un’operazione che a primo impatto non viene valutata negativamente era stato espresso anche dal numero uno di Nissan, Hiroto Saikawa, il quale aveva affermato ieri “voglio valutarla più da vicino dal punto di vista di Nissan”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fusione FCA-Renault, Nissan prende tempo per valutare