Furlan, Europa dimostri solidarietà anche economica

(Teleborsa) – “Credo che ognuno di noi si auguri che la fase due inizi il prima possibile. E’ ovvio che questo è condizionato dai dati. Dobbiamo contenere il contagio e i dati di oggi non ci permettono di dire che abbiamo superato la fase uno”. Lo ha detto il Segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, a Rainews24 in merito alle parole del Capo della protezione civile sulla possibile fine del lockdown. “Ma dobbiamo prepararci, mettendo in sicurezza le aziende – ha detto – bisogna rendere i posti di lavoro sicuri”.

Furlan ha poi della proposta della Cisl di un manifesto per l’Europa. “Riteniamo evidente il fatto che nessuno ce la fa da solo – ha proseguito – è illusorio che ogni singolo Paese possa contare solo su se stesso. Solo l’Europa unita può farcela. Non bisogna aver paura di allargare il debito pubblico per mettere in sicurezza sanitaria i Paesi, garantire reddito ai lavoratori e liquidità alle imprese. E poi gli eurobond: fa bene Conte a insistere su questa misura. L’Europa deve dimostrare solidarietà anche economica”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Furlan, Europa dimostri solidarietà anche economica