Furla, nel 2016 aumenta il fatturato

(Teleborsa) – Il Gruppo Furla chiude un altro esercizio in forte crescita per fatturato ed EBIDTA.

La previsione di chiusura del fatturato 2016 è di 422 milioni di euro, con un incremento del +24,5% a cambi correnti e del +22% a cambi costanti. La società che è prossima alla quotazione in Borsa, ha visto anche l’aumento dell’EBITDA (+48% rispetto al 2015) rispetto all’incremento del fatturato. Segno questo della capacità dell’Azienda di perseguire al contempo crescita di fatturato e profittabilità.

La crescita coinvolge tutti i mercati. L’Italia rappresenta il 20% del fatturato, in aumento del +18% rispetto al 2015. L’area Europe, Middle East and Africa (EMEA), esclusa l’Italia, è cresciuta del 23,5%.

Incremento del 31,7% per il Giappone, che si conferma primo mercato dell’Azienda con il 24% delle vendite. Gli Stati Uniti rappresentano l’8% con un incremento del +16,3%.

L’area Asia-Pacific (APAC) è cresciuta del +28,3%, arrivando al 19% del fatturato del Gruppo.

Nel 2016 l’Azienda ha anche potenziato l’e-commerce con l’introduzione del progetto MyFurla e la boutique on line in Russia.

Nel 2017, Furla prevede un’ulteriore crescita del travel retail, con un focus particolare in Asia Pacific.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Furla, nel 2016 aumenta il fatturato