FS Maltempo: i Piani Neve e Gelo attivi anche nel centro-sud

(Teleborsa) – Dopo l’attivazione nei giorni scorsi dei Piani neve e Gelo in Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia –Romagna adesso ad essere investite da questi mezzi di prevenzione, nella giornata di domani 26 gennaio, sono le regioni di Abruzzo, Marche, Molise, Campania, Puglia e Basilicata.
L’offerta ferroviaria, nonostante l’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile, è confermata in tutte regioni ad esclusione della linea Foggia-Potenza, che interessa Puglia e Basilicata, dove sarà attiva la fase di emergenza grave del Piano neve e gelo con la riduzione del 50% dei treni regionali.

Disposti 420 dipendenti del Gruppo FS Italiane e delle ditte appaltatrici pronti ad intervenire per assistere le persone e circa 200 persone, fra operatori della circolazione, tecnici di RFI e delle ditte appaltatrici, sono pronte ad intervenire in caso di necessità per eseguire specifici controlli sull’infrastruttura e attività di monitoraggio sugli impianti ferroviari.

Il Gruppo FS Italiane infine, per evitare disagi ai viaggiatori, ha già predisposto il monitoraggio costante dell’infrastruttura ferroviaria, con l’obiettivo di assicurarne l’efficienza e garantirne la piena disponibilità per i servizi delle imprese ferroviarie. Inoltre, per far fronte in maniera tempestiva a eventuali criticità provocate nelle prossime ore dal maltempo, saranno attivi i Centri operativi territoriali nelle regioni interessate, coordinati dalle Sale Operative centrali di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia.

FS Maltempo: i Piani Neve e Gelo attivi anche nel centro-sud