FS Italiane, Attanasio: “Frecce sono eccellenza. Ora focus su Regionale e InterCity”

(Teleborsa) – Arrivano i nuovi treni InterCity ed un servizio completamente rinnovato, che migliorerà notevolmente gli standard qualitativi e la puntualità dell’offerta di Trenitalia ai viaggiatori. Alla presentazione il Ministro Toninelli ed i vertici del Gruppo FS, Gianfranco Battisti, e di Trenitalia, Orazio Iacono.

In occasione della conferenza stampa, Teleborsa ha intervistato Paolo Attanasio, Direttore Passeggeri Lunga Percorrenza di Trenitalia – Gruppo FS Italiane, che ha parlato dell’offerta diversificata pensata dal Gruppo FS italiane per garantire una maggiore capillarità e qualità anche nelle zone più remote del Paese, dove si arriva con Intercity, Regionali e Freccialink.

Dopo le frecce e gli intercity, novità?

“Le Frecce sono ormai diventati un servizio di eccellenza in Italia, riconosciuto in tutto il mondo, e quindi da qualche mese abbiamo cominciato a dedicarci anima e corpo agli altri prodotti, Regionali e InterCity. Oggi per noi un giorno di festa perché i materiali ex Frecciabianca vengono convertiti in materiali InterCity e quindi regaleranno alla produzione di Intercity di grande affidabilità, migliore puntualità e regolarità”.

Per la notte?

“Per la Notte, ma in generale anche per giorno, tante altre novità, quindi locomotive 464 in doppia trazione, sempre per migliorare le performance, regolarità e puntualità. Rinnovamento anche nel Notte, sia sulle carrozze letto che sulle carrozze cuccette”.

Intercity significa anche maggiore capillarità del servizio.

“Gli intercity sono un servizio sicuramente molto più capillare delle Frecce arrivano dove le Frecce non ci sono, servono a garantire la mobilità del Paese, in tutte le località anche le piccole. In particolare, ci preoccupiamo per le zone in cui non c’è l’Alta Velocità e quindi questo servizio rappresenta l’unico modo per la mobilità del Paese. Ricordiamo che il 70% degli IC offre servizi al Sud: Calabria, Sicilia, Puglia, per tutte le località minori”.

Il freccia link?

Il Freccialink copre gli ultimi chilometri, l’ultimo miglio, per le località neanche servite da stazione, e quindi tramite connessione con autobus delle società del Gruppo realizziamo il collegamento per le più piccole località, dove c’è magari una domanda stagionale periodica legata all’estate, a località turistiche, o d’inverno località di montagna, solo per citare alcuni esempi importanti”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FS Italiane, Attanasio: “Frecce sono eccellenza. Ora focus su Re...