FS e Anas ragionano sulla fusione

(Teleborsa) – L’ipotesi di fusione fra Ferrovie dello Stato ed Anas “è una strada percorribile”. A confermarlo è stato l’Ad di Fs, Renato Mazzoncini, nel corso di un evento a Napoli. 

Secondo il manager si tratta infatti di un progetto “molto sensato” dal punto di vista delle infrastrutture, in quanto le attività di Rfi (ferrovie) ed Anas (strade) sono simili, dal punto di vista della progettazione, degli espropri, della gestione e dei corridoi di mobilità.

“Ci stiamo lavorando”, ha assicurato Mazzoncini, spiegando che si stanno completando una serie di verifiche preliminari e che poi dovranno decidere gli azionisti ed i due ministeri di riferimento (Mef e Trasporti). 

In occasione della presentazione del nuovo treno Jazz di Trenitalia, l’Ad di Fs ha anche riconosciuto che il trasporto pubblico regionale ha sofferto e che la strategia del gruppo è ora concentrata sul trasporto locale, anche mediante il rinnovo della flotta.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FS e Anas ragionano sulla fusione