FS-Anas, due mesi di tempo per studiare la fusione

(Teleborsa) – Il capitolo privatizzazioni del Ministero dell’Economia, oltre a ENAV e alla possibile cessione di un’ulteriore quota di Poste Italiane, ha in cantiere anche la fusione tra FS e Anas, il gestore della rete stradale ed autostradale italiana.

Il ministero dei Trasporti, Graziano Delrio e quello dell’Economia Pier Carlo Padoan, si sono dati due mesi di tempo per studiare l’eventuale fusione tra Anas e Fs. Lo ha detto lo stesso ministro Delrio, durante un convegno sulle infrastrutture,  “Attendiamo l’esito di questi due mesi di lavoro che abbiamo deciso di darci con Padoan” e “poi presenteremo i vantaggi e gli svantaggi di questa operazione”. 

Intanto il presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, auspica che la fusione possa arrivare entro l’anno. Entro l’estate dovrebbero essere pronti i contorni dell’operazione per la fusione Anas-Fs, “il mio obiettivo personale, e non mi sono confrontato con nessuno, è di chiudere l’operazione entro la fine dell’anno”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FS-Anas, due mesi di tempo per studiare la fusione