Frena l’automotive ma non FCA

(Teleborsa) – Si muove a marce basse il comparto automotive quotato a Piazza Affari. Tra i player del settore, CNH Industrial cede circa un punto percentuale, dopo la discesa della vigilia, nel giorno in cui ha annunciato cambiamenti al vertice.

Frazionale la discesa di Brembo che arretra dello 0,31% mentre Exor limita il calo allo 0,26%. 

Si muove in controntred FCA che sale dell’1,39%: gli analisti di Nomura hanno avviato la copertura sul titolo con giudizio “neutral” e target price a 19 euro che si confronta con i 17,5 euro delle attuali quotazioni.

Frena l’automotive ma non FCA