Francia, via libera di BEI a finanziamento da 200 milioni per la banda larga

(Teleborsa) – La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e il Gruppo Iliad operatore di telecomunicazioni francese hanno dato il via libera a un finanziamento da 200 milioni di euro per la banda larga in Francia.

L’investimento è sostenuto dall’European Fund for Strategic Investments (EFSI): il cuore del piano di investimenti per l’Europa di cui la BEI è partner strategico. Il piano di investimenti per l’Europa è più comunemente chiamato Piano Juncker.  Il finanziamento mira a sostenere lo sviluppo della fibra ottica basata su tecnologia di accesso FTTH (Fiber To The Home o fibra ottica in casa) in tutto il territorio francese fino al 2018.

Alla fine del progetto previsto per il 2018, quasi 9 milioni di famiglie potranno beneficiare di FTTH.

Oltre alla qualità della fornitura, il progetto avrà un impatto economico molto positivo sui territori, anche in termini di produttività e di creazione di occupazione. Il Vice Presidente della Commissione europea per l’occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, Jyrki Katainen, ha dichiarato: “il piano di investimenti aiuta a gettare le basi per una maggiore produttività e la crescita in Francia e in Europa. La nostra strategia digitale riconosce che l’Europa ha bisogno di accesso a internet superveloce disponibile in tutto il mondo a prezzi competitivi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, via libera di BEI a finanziamento da 200 milioni per la banda...