Francia, resta alto il pericolo deflazione, prezzi in frenata

(Teleborsa) – Torna a stagnare l’inflazione in Francia, alimentando le preoccupazioni per l’aumento dei rischi di deflazione, sempre causati da un persistente calo dei prezzi energetici.

Secondo l’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE), i prezzi al consumo ad aprile hanno evidenziato un incremento dello 0,1% su base mensile come stimato dagli analisti, ma in decisa decelerazione rispetto al +0,7% registrato a marzo.

Su base annua il dato è negativo per lo 0,1% proseguendo il trend negativo avviato con l’inizio dell’anno.

Anche l’indice dei prezzi armonizzato, una misura utilizzata dalla BCE, ha segnato un incremento dello 0,1% su base mensile, come nelle aspettative (+0,8% a marzo), registrando però un calo dello 0,1% su anno, per il terzo mese consecutivo.

Francia, resta alto il pericolo deflazione, prezzi in frenata
Francia, resta alto il pericolo deflazione, prezzi in frenata