Francia, PIL in crescita nel 3° trimestre ma sotto le attese

(Teleborsa) – L’economia francese dovrebbe registrare una ripresa nel 3° trimestre del 2016, dopo la frenata riportata nei tre mesi precedenti. Secondo la stima preliminare diffusa dall’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE), il PIL d’oltralpe ha registrato una variazione positiva dello 0,2% dal -0,1% del 2° trimestre. Le attese degli analisti erano per una crescita dello 0,3%. Su anno si è registrato un aumento dell’1,1% dall’1,3% del 2° trimestre.

Tornano a scendere i consumi, dopo la pausa di agosto. Il dato di settembre evidenzia un decremento mensile dello 0,2% dopo il +0,8% di agosto (rivisto da +0,7%). Deluse le attese degli analisti che erano per un incremento dello 0,4%. Su anno si evidenzia invece un aumento dello 0,7%.

In ripresa l’inflazione, con i prezzi che hanno registrato una accelerazione rispetto al periodo precedente, anche per effetto delle pressioni esercitate dalla politica accomodante della BCE. Secondo l’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE), l’inflazione è salita dello 0,4% su base annuale, come nel mese precedente. Su base mensile il dato è cresciuto dello 0,1% dal -0,2% di settembre e dal +0,2% del consensus.
L’indice dei prezzi depurato dai prezzi del tabacco è salito dello 0,1% su anno.
L’indice armonizzato, una misura utilizzata dalla BCE, ha segnato una variazione positiva dello 0,5% su base annuale, come a settembre, registrando un calo mensile dello 0,2%.

Modesto recupero per i prezzi alla produzione nel mese di settembre. Il dato complessivo ha registrato un incremento dello 0,1% su mese dopo quello invariato del mese scorso. Su base tendenziale si è registrato un decremento dell’1,6%. 
I prezzi degli alimentari e del tabacco sono saliti dello 0,1% su base mensile mentre sono calati dell’1,5% su anno. Timido recupero dei prezzi dei prodotti energetici che, su base mensile segnano un +0,2% mentre calano del 4% su anno.

Francia, PIL in crescita nel 3° trimestre ma sotto le attese