Francia, l’inflazione si sgonfia e resta sotto il target dell’Eliseo

(Teleborsa) – Torna a scendere l’inflazione in Francia, restando sotto il target fissato dal governo francese. Il piano di QE della BCE dimostra di aver avuto ancora effetti limitati sui prezzi.
A novembre il dato sui prezzi al consumo, diffuso dall’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE), ha evidenziato una variazione negativa dello 0,2% su base mensile, a fronte del +0,1% registrato ad ottobre.

Su base annua il dato non ha mostrato variazioni dopo il leggero incremento di ottobre (+0,1%).

Anche l’indice dei prezzi depurato dei tabacchi segna un decremento dello 0,2% mensile ed un dato stabile su anno.

Con questa bassa inflazione, l’Eliseo rischia inoltre di non riuscire a centrare i target di deficit fissati per quest’anno, a causa del minor gettito garantito dall’imposta sulle vendite (IVA).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, l’inflazione si sgonfia e resta sotto il target dell&#8...