Francia, inflazione in frenata a maggio

(Teleborsa) – Nuovi segnali di debolezza per l’inflazione francese nel mese di maggio. Secondo la stima preliminare diffusa dall’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE), i prezzi al consumo sono in aumento dello 0,2% rispetto al +0,3% del mese precedente ed atteso.

L’inflazione mostra una variazione tendenziale pari all’1%, in rallentamento rispetto all’1,3% indicato il mese precedente.

L‘indice armonizzato, una misura utilizzata dalla BCE, ha segnato una variazione tendenziale pari a +1,1% contro il +1,5% precedente. Su mese la variazione sarebbe pari a +0,2% contro il +0,4% precedente.

In frenata anche i prezzi alla produzione del mese di aprile. Il dato complessivo, che incorpora sia il mercato interno che l’export, ha segnato un -0,2% su base mensile rispetto al dato invariato di marzo, ed un aumento tendenziale del 2,2% dal +1,8% precedente.

I prezzi dei prodotti destinati al mercato interno hanno registrato una variazione negativa dello 0,6%, mentre i prezzi all’export hanno riportato un +0,7%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, inflazione in frenata a maggio