Francia, immatricolazioni ancora in crescita. Stasera toccherà all’Italia

(Teleborsa) – Le vendite di auto in Francia continuano il trend di crescita avviato nel 2015 mentre l’economia d’oltralpe è cresciuta al ritmo più veloce in quattro anni. 

Secondo quanto comunicato dall’associazione dei costruttori di automobili del paese (CCFA), le immatricolazioni sono aumentate del 3,5% a circa 137 mila veicoli, nel mese di gennaio, un incremento che segue la crescita del 13% registrata a dicembre e il rimbalzo del 6,8% del 2015. 

A guidare il balzo di gennaio, sono state soprattutto le auto straniere. In particolare, le vendite di Volkswagen aumentate del 12%, dopo la contrazione del 9,7% in dicembre, innescata dallo scandalo sulle emissioni dei propri veicoli diesel. 

La francese Renault ha visto scendere le immatricolazioni del 2,9%, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il più grande gruppo automobilistico francese, PSA Peugeot Citroen ha invece registrato una crescita del 3,2%.

Le immatricolazioni di Fiat Chrysler Automobiles sul mercato francese hanno segnato un incremento dell’8,4% annuo.

Stasera toccherà anche all’Italia fare un bilancio del mese, con i consueti dati della Motorizzazione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, immatricolazioni ancora in crescita. Stasera toccherà ...