Francia, cresce il deficit commerciale e delle partite correnti

(Teleborsa) – Peggiora la situazione dei conti con l’estero per la Francia, che mostra a giugno un deficit della bilancia commerciale pari a 3,4 miliardi di euro, dal rosso di 2,7 miliardi riportato ad aprile (dato rivisto da -2,8 miliardi).

Secondo quanto comunicato dall’Ufficio doganale francese, l’export è salito a 39,9 miliardi da 37,5, mentre le importazioni sono rimaste ferme a 40,3 miliardi.

Quindi, le partite correnti hanno evidenziato a giugno un deficit di 0,6 miliardi di euro, dopo il rosso di 0,3 miliardi riportato in precedenza. Lo si apprende dalla Banque de France.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, cresce il deficit commerciale e delle partite correnti