Francia, consumatori sempre più pessimisti

(Teleborsa) – Si deteriora ancora la fiducia dei consumatori francesi nel mese di marzo, a causa di un indebolimento delle aspettative sulla propria situazione finanziaria e sulla capacità di risparmio.

Il relativo indice, comunicato dall’Ufficio Statistico Nazionale francese (INSEE), è sceso a 94 punti dai 95 di febbraio, restando ancora sotto la media di lungo termine di 100 e inferiore alle attese che indicavano un miglioramento a 96 punti.

Scende anche l’indice relativo ai cambiamenti degli standard di vita degli ultimi 12 mesi, che si porta a -58 punti da -57, mentre quello relativo alle condizioni future dei prossimi 12 mesi peggiora in modo più marcato a –37 punti da -33 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, consumatori sempre più pessimisti