Francia, confermato crollo PIL nel 2° trimestre

(Teleborsa) – Confermata la violenta frenata dell’economia francese nel secondo trimestre dell’anno, causata dalla pandemia di Covid-19 e dalle misure di lockdown, che hanno pesato su gran parte del periodo di osservazione.

La stima dettagliata e definitiva del PIL mostra per l’economia transalpina un decremento del 13,8%, in linea con la stima preliminare ed il consensus, rispetto al -5,9% del trimestre precedente.

Le spese dei consumatori hanno riportato un crollo dell’11,5% a fronte del -5,8% precedente. La domanda domestica è rallentata, pesando per -12,2 punti sul PIL. Anche la domanda estera ha contribuito negativamente alla formazione del PIL per -2,5 punti.

(Foto: © alexlmx / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francia, confermato crollo PIL nel 2° trimestre