Francia, commercio estero in recupero grazie al calo delle importazioni

(Teleborsa) – Migliora la situazione dei conti con l’estero per la Francia, che ha riportato a dicembre un deficit pari a 3,9 miliardi di euro, in calo rispetto al rosso di 4,5 miliardi del mese precedente (la prima stima era di 4,6 miliardi).  Il dato è migliore delle attese degli analisti che avevano stimato un calo del disavanzo inferiore a 4,4 miliardi.

Secondo quanto comunicato dall’Ufficio doganale francese, l’export è sceso a 38 miliardi mentre le importazioni sono calate a 42 miliardi.

Intanto, la Banque de France ha fatto sapere che il saldo delle partite correnti della Francia ha evidenziato a dicembre un disavanzo di 700 milioni di euro, dimezzato rispetto al deficit di 1,5 miliardi riportato in precedenza.

Francia, commercio estero in recupero grazie al calo delle import...