FOS, nuova autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie

(Teleborsa) – FOS ha comunicato che l’Assemblea dei Soci ha approvato, su proposta del Consiglio di Amministrazione, previa revoca dell’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie deliberata dall’Assemblea del 30 aprile 2020, relativamente alla parte non ancora eseguita, un nuovo programma di acquisto e disposizione di azioni proprie.

La durata dell’autorizzazione all’acquisto delle azioni proprie è valida per un periodo di 18 mesi, a far data dalla presente delibera, mentre l’autorizzazione alla disposizione delle azioni proprie eventualmente acquistate viene richiesta senza limiti temporali al fine di consentire al Consiglio di Amministrazione di avvalersi della massima flessibilità, anche in termini temporali, per effettuare gli atti di disposizione delle azioni.

L’autorizzazione all’acquisto e disposizione è finalizzata a consentire al Gruppo di acquistare e disporre delle azioni ordinarie, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente e delle prassi di mercato ammesse riconosciute da Consob ed, in particolare:

  • nella possibilità di sostenere la liquidità delle azioni stesse nel rispetto dei criteri fissati dalla normativa, anche regolamentare, compiendo, attraverso l’utilizzo di intermediari, eventuali operazioni di investimento anche per contenere movimenti anomali delle quotazioni, per regolarizzare l’andamento delle negoziazioni e dei corsi, così da favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni al di fuori delle normali variazioni legate all’andamento del mercato;
  • nell’efficiente impiego della liquidità della Società in un’ottica di investimento a medio e lungo termine;
  • nel consentire acquisti di azioni dai beneficiari di eventuali piani di stock-option e/o nella possibilità di implementare piani di stock-grant;
  • nell’utilizzo delle azioni nell’ambito di operazioni connesse alla gestione caratteristica ovvero di progetti coerenti con le linee strategiche della Società, in relazione ai quali si concretizzi l’opportunità di scambi azionari;
  • nel poter disporre di azioni proprie in coerenza con le linee strategiche che la Società intende perseguire, quale corrispettivo nel contesto di eventuali operazioni di natura straordinaria, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, acquisizioni, fusioni, scissioni, ecc., e/o per altri impieghi ritenuti di interesse finanziario/gestionale e/o strategico per la Società medesima, anche di scambio di partecipazioni con altri soggetti nell’ambito di operazioni di interesse della Società.

L’autorizzazione, ha reso noto il Gruppo, è concessa per l’acquisto di azioni proprie per un controvalore massimo acquistato pari a 350.000 euro, in una o più volte, fino ad un numero massimo che, tenuto conto delle azioni FOS di volta in volta detenute in portafoglio dalla Società e dalle società da essa controllate, non sia complessivamente superiore al 3% del capitale sociale della Società.

FOS detiene in portafoglio, al 28 aprile, complessivamente 77.250 azioni proprie, pari all’1,242% del capitale sociale.

Intanto, in Borsa, la PMI genovese di consulenza e ricerca tecnologica spicca il volo e si attesta a 3,85 euro, con un aumento del 5,19%.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FOS, nuova autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni ...