Forex, l’euro buca al ribasso quota 1,17 dollari

(Teleborsa) – La crescita economica della zona Euro frena più delle attese, nel mese di maggio. Lo hanno rilevato le indagini sulle attività delle imprese (indici PMI) che hanno segnalato un rallentamento dell’espansione ai minimi da 18 mesi. Dato che a fronte di una inflazione debole rende più difficile le sfide di politica monetaria della BCE.

La delusione per tale statistica, unita alla volatilità sull’Italia e alle pressioni sui titoli di Stato, innescate dal programma proposto dal nascente governo M5S-Lega, contribuisce a penalizzare la valuta unica che sfonda al ribasso la soglia degli 1,17 dollari.

Il cross eur/usd quota al momento 1,1704 dollari dopo essere sceso fino al bottom intraday di 1,1691 con il biglietto verde che viene sostenuto dalle aspettative di nuovi rialzi dei tassi di interesse, negli Stati Uniti. In serata la Federal Reserve pubblicherà i verbali dell’ultima riunione.

La valuta di Eurolandia perde terreno anche nei confronti del franco svizzero e dello yen: rispettivamente a 1,16 ed a 128,57.

Forex, l’euro buca al ribasso quota 1,17 dollari