Forex, le attese di un falco alla Fed infiammano il dollaro

(Teleborsa) – Le aspettative dell’arrivo di un falco alla guida della Federal Reserve, una volta scaduto (a febbraio 2018) il mandato dell’attuale governatore Janet Yellen, stanno galvanizzando il dollaro statunitense. La divisa americana, infatti, si conferma in forte rialzo nei confronti delle principali valute internazionali. 

Secondo rumors di stampa, l’economista di Stanford, John Taylor, considerato un “falco” in materia di tassi, sembrerebbe il più accreditato per l’incarico dopo un positivo faccia a faccia avuto con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Nel pomeriggio, il cross euro/dollaro si conferma in deprezzamento vicino al minimo intraday di 1,1735. Il dollaro/yen è a sua volta salito fino a 112,48.

Sul mercato del Forex, sorvegliato speciale è anche la sterlina, che scende sotto quota 1,32 dollari, nonostante l’inflazione abbia raggiunto la soglia psicologica del 3%. Tuttavia gli analisti hanno letto qualche segnale di debolezza sul fronte dei salari reali che potrebbe suggerire che i recenti aumenti dei prezzi non siano abbastanza forti da far decidere alla banca centrale inglese una manovra di rialzo dei tassi. 

Forex, le attese di un falco alla Fed infiammano il dollaro