Forex, effetto BCE sull’euro. Vola la sterlina dopo accordo Brexit

(Teleborsa) – Euro in apprezzamento sul biglietto verde trova assist dalle aspettative degli investitori di un rialzo dei tassi in Europa, da parte della BCE, a partire dal primo trimestre del prossimo anno

Il cross eur/usd torna a scambiare sopra quota 1,23 dollari con il primo livello di resistenza visto in area 1,2342 dollari. 

Secondo gli addetti ai lavori in seno alla BCE, il dibattito tra i membri del board si è spostato dal QE al percorso di rialzo del costo del denaro. Il tutto mentre in settimana è prevista la riunione di politica monetaria della Federal Reserve, la prima per il governatore Jerome Powell. Scontato il ritocco all’insù dei tassi di interesse, di 25 punti base, mentre l’attenzione degli operatori si concentra sulle indicazioni future di quattro rialzi, nel 2018, rispetto ai tre indicati nel meeting di dicembre scorso.

Altro protagonista sul mercato Forex, è la sterlina. La divisa britannica beneficia dell’accordo raggiunto tra Londra e Bruxellessull’uscita della Gran Bretagna dall’UE. L’intesa, non ancora definitiva, includerà anche le misure relative alla questione del confine tra Repubblica d’Irlanda e Irlanda del Nord. Il cross gbp/usd scambia a 1,4045 dollari e la prima area di resistenza è vista a 1,4118.

Forex, effetto BCE sull’euro. Vola la sterlina dopo accordo ...