Fondo Italiano d’Investimento, raccolta FICC raggiunge 490 milioni

(Teleborsa) – Nuove sottoscrizioni per il Fondo Italiano Consolidamento e Crescita (FICC) che raggiunge i 490 milioni di euro, anche grazie all’ulteriore investimento di 50 milioni da parte di Cassa Depositi e Prestiti (CDP). Le attese sono di raggiungere i 500 milioni raccolti entro la fine del periodo di fund raising prevista per il prossimo 31 marzo.

Lo rende noto un comunicato del Fondo Italiano d’Investimento, partecipato a maggioranza da Cdp Equity e per le rimanenti quote da Intesa Sanpaolo, Unicredit, Abi e Confindustria.

Il fondo FICC è dedicato ad investimenti, prevalentemente di maggioranza, finalizzati a promuovere operazioni di consolidamento settoriale o di filiera in comparti di eccellenza della nostra economia.

A seguito degli ottimi risultati ottenuti nell’ambito dell’attività di fund raising degli ultimi mesi, è stata approvata l’estensione, per ulteriori 12 mesi, del periodo di investimento del Fondo Italiano Consolidamento e Crescita, che dovrà essere sottoposta all’assemblea degli investitori ed è finalizzata a favorire la possibilità di cogliere le nuove opportunità che il mercato potrà offrire nel corso dei prossimi mesi, anche alla luce degli effetti che la situazione attuale ha innescato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fondo Italiano d’Investimento, raccolta FICC raggiunge 490 milio...