Fondo 1MDB, Goldman Sachs patteggia con Malesia

(Teleborsa) – La banca americana Goldman Sachs ha raggiunto un accordo da 3,9 miliardi di dollari con il Governo della Malaysia per chiudere i procedimenti penali e regolamentari relativi allo scandalo del fondo pubblico 1MDB. Lo hanno reso noto le due parti.

L’intesa include un pagamento in contanti di 2,5 miliardi di dollari in aggiunta alla garanzia che il Governo malese riceverà almeno 1,4 miliardi di dollari di proventi dalla cessione delle attività connesse con la 1Malaysia Development Berhad sequestrate dalle autorità governative in tutto il mondo. La 1Malaysia Development Berhad è una istituzione finanziaria controllata dallo Stato Malese e dichiarata insolvente per la quale Goldman aveva curato una emissione da 3 miliardi di dollari nel 2013.

“Siamo lieti di aver raggiunto un accordo di principio con la Malesia per risolvere” la disputa, afferma Goldman Sachs in una nota. “Il patteggiamento è un importante passo in avanti per lasciarci alle spalle 1MDB e aiuterà il Governo malese ad andare avanti con i suoi sforzi ed eseguire le sue priorità economiche. Ci sono importanti lezioni che abbiamo imparato da questa situazione”, aggiunge Goldman Sachs.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fondo 1MDB, Goldman Sachs patteggia con Malesia