Fondimpresa punta 10 milioni di euro sulla formazione delle PMI

(Teleborsa) – Fondimpresa, il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, ha stanziato di 10 milioni destinati ai lavoratori delle aziende aderenti. Il nuovo Avviso 2/2020 riguarda tutte le micro e piccole imprese iscritte al fondo. Si tratta di uno stanziamento per il finanziamento della formazione. “L’Avviso 2/2020 – spiega Bruno Scuotto, presidente di Fondimpresa – è un’opportunità importante per micro e piccole imprese. Abbiamo per le mani uno strumento innovativo, ideato a sostegno della fase di ripresa delle imprese e del Paese in un periodo di emergenza sanitaria”.

Per la prima volta, infatti, le aziende non dovranno anticipare i costi per la formazione: “Questo – prosegue Scuotto – per noi significa non lasciare sole le imprese nel momento del bisogno, offrire loro la possibilità di una spinta per ripartire, per reagire insieme ed affrontare il futuro”.

Ogni azienda avrà a disposizione un contributo aggiuntivo al proprio conto formazione per un importo compreso tra 1.500 e 3.500 euro, che potrà utilizzare per supportare l’upskilling e il reskilling dei propri lavoratori, anche quelli che al momento si trovano in cassa integrazione e per gli apprendisti per attività formative diverse dalla formazione obbligatoria prevista dal contratto. La presentazione dei piani a valere sull’Avviso 2/2020 sarà consentita a partire dal 20 ottobre 2020 fino al 31 dicembre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fondimpresa punta 10 milioni di euro sulla formazione delle PMI