Fondazione FS, treni storici sulla Transiberiana d’Italia

(Teleborsa) – Ad agosto Fondazione FS Italiane organizza quattro viaggi sulla cosiddetta ‘Transiberiana d’Italia’. Sulla Sulmona-Isernia, ribattezzata appunto ‘Transiberiana’ per via delle abbondanti nevicate nel periodo invernale che la fanno somigliare alla linea che da Mosca raggiunge Vladivostok, il 4, il ,12, il 18 e il 25 agosto la Fondazione FS e l’associazione LeRotaie ospiteranno i turisti a bordo delle carrozze ‘Centoporte’, alla scoperta dei piccoli borghi e delle tradizioni della zona.

A bordo di carrozze d’epoca, trainate da una locomotiva diesel, si può rivivere l’atmosfera di quasi un secolo fa. La ‘Transiberiana d’Italia’ parte da Sulmona, a 328 metri d’altezza, sale a quota 1.268,82 metri sul livello del mare nella località di Rivisondoli-Pescocostanzo, per scendere a Castel di Sangro. Risale fino a San Pietro Avellana e infine scende ai 423 metri sul livello del mare nella stazione di Isernia.

Il 12 agosto infine partirà da Sulmona una corsa speciale sul ‘Treno del Folklore’ per assistere in serata al Festival Internazionale del Folklore di Carpinone.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fondazione FS, treni storici sulla Transiberiana d’Italia