Focus sugli ETF 9 novembre 2016

(Teleborsa) – Dopo un inizio di settimana positivo i mercati europei e americani crollano sotto l’effetto dell’elezioni USA. L’ETF migliore della settimana trascorsa replica al ribasso l’indice tedesco DAX.

Si muovono in territorio negativo gli ETF che puntano sulle maggiori società quotate sul mercato turco e l’ETF esposto su un paniere che seleziona titoli legati al business delle energie rinnovabili.

L’ETF che investe nelle blue chips italiane e l’ETF costituito dai titoli delle principali società europee che operano nel settore bancario mostrano volumi molto elevati.

Forte interesse per l’ETF che replica l’indice composto da circa 50 società europee che operano nel settore dei materiali di base, ossia prodotti chimici, materiali da costruzione, metalli e minerali, imballaggi e contenitori.

Buy per l’ETF che offre un’esposizione sulle società asiatiche e dell’area Pacifico storicamente caratterizzate dalla distribuzione di maggiori dividendi.

Invito all’acquisto per l’ETF esposto al rialzo sulle 40 azioni a maggiore capitalizzazione e liquidità quotate alla Borsa di Johannesburg.

Focus sugli ETF 9 novembre 2016