Focus sugli ETF 2 gennaio 2019

(Teleborsa) – Salgono sul podio della settimana l’ETF gestito da Ishares, composto da società giapponesi a bassa capitalizzazione, e l’ETF emesso da Lyxor, che permette di investire sul benchmark negoziabile primario del mercato azionario australiano.

Registrano una performance negativa l’ETF gestito da Lyxor, che riflette la performance delle azioni più capitalizzate appartenenti al settore dei servizi di pubblica utilità, e l’ETF gestito da Ishares, composto da società immobiliari quotate e da Real Estate Investment Trust (REIT) dei paesi sviluppati.

Hanno mosso i maggiori volumi di scambi l’ETF emesso da Ishares, composto da 500 società statunitensi a grande capitalizzazione, che prevede la copertura dal rischio cambio, e l’ETF controllato da Amundi, che consente agli investitori di beneficiare dell’esposizione ai 500 principali titoli azionari del mercato USA.

Ecco gli ETF nel mirino degli analisti.

Possibile rialzo per l’ETF emesso da Amundi, esposto sui principali titoli del mercato brasiliano.

Forte interesse per l’ETF gestito da Ishares, composto da obbligazioni governative dei mercati emergenti denominate in valute locali.

Invito all’acquisto per l’ETF di Lyxor, che replica l’andamento dell’indice Bovespa, rappresentativo delle azioni più scambiate in Brasile.

Focus sugli ETF 2 gennaio 2019