Focus sugli ETF 2 febbraio 2022

(Teleborsa) – Salgono sul podio della settimana l’ETF gestito da Lyxor, che rappresenta le principali azioni di società russe scambiate sul London Stock Exchange, e l’ETF gestito da Ishares, che mira a replicare il più fedelmente possibile l’andamento del mercato azionario russo.

Hanno registrato la peggiore performance nella settimana l’ETF controllato da Deutsche Bank, che investe sui titoli più capitalizzati del mercato azionario cinese, e l’ETF controllato da Lyxor, composto dai titoli azionari in yuan cinesi quotati a Shanghai e Shenzhen.

Hanno mosso i maggiori volumi di scambi l’ETF di Ishares, composto dalle società che generano ricavi dalle crescenti esigenze della popolazione mondiale in via di invecchiamento, ossia gli ultrasessantenni, e l’ETF controllato da Deutsche Bank, che replica il principale indice azionario tedesca DAX.

Ecco gli ETF nel mirino degli analisti.

Possibile rialzo per l’ETF controllato da Amundi, che punta a replicare il più fedelmente possibile l’andamento dell’indice FTSE MIB.

Forte interesse per l’ETF emesso da Deutsche Bank, esposto sulle principali società operanti in ciascun settore economico nel mercato brasiliano.

Invito all’acquisto per l’ETF di Ishares, che punta sui principali titoli azionari quotati alla Borsa di Toronto.

Riflettori puntati sull’ETF gestito da Lyxor, che punta sulle principali società quotate sui mercati azionari africani.