Focus sugli ETF 15 settembre 2021

(Teleborsa) – I migliori della settimana sono l’ETF di Ishares, composto da società giapponesi a bassa capitalizzazione, e l’ETF di Deutsche Bank, che replica fedelmente l’indice azionario giapponese Nikkei 225.

Registrano una performance negativa l’ETF gestito da Deutsche Bank, che punta sulle società costituite in Cina e quotate a Shanghai, Shenzhen, Hong Kong, e l’ETF controllato da Ishares, che replica un indice composto da 50 delle maggiori società dei Paesi “BRIC”.Hanno mosso i maggiori volumi di scambi l’ETF controllato da Deutsche Bank, che punta sulle principali azioni del mercato azionario cinese, e l’ETF emesso da Ishares, che mira a replicare il più fedelmente possibile l’andamento di un indice composto dalle principali società dei paesi sviluppati.

Ecco gli ETF nel mirino degli analisti.

Possibile rialzo per l’ETF di Amundi, esposto sulle società europee che hanno ROE elevato, stabilità della crescita degli utili e basso indebitamento.

Forte interesse per l’ETF emesso da Deutsche Bank, concepito per riflettere l’andamento delle principali azioni del Sol Levante.

Invito all’acquisto per l’ETF controllato da Ishares, che investe sui principali titoli azionari del mercato australiano.

Riflettori puntati sull’ETF gestito da Lyxor, che misura la performance delle banche nell’Area Euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Focus sugli ETF 15 settembre 2021