FNM, accordo con Stadler per massimo 50 treni diesel-elettrici

(Teleborsa) – FNM (Ferrovie Nord Milano) ha sottoscritto un accordo quadro con con Stadler Bussnang AG per la fornitura di treni diesel-elettrici per il servizio ferroviario regionale.

Tale sottoscrizione – spiega il Gruppo ferroviario in una nota – fa seguito all’aggiudicazione in favore della stessa Stadler della gara indetta da FNM (anche per conto della controllata FerrovieNord) lo scorso anno, in base a quanto stabilito dal programma di acquisto di nuovo materiale rotabile, approvato il 24 luglio 2017 dalla Giunta di Regione Lombardia.

L’accordo quadro ha una durata di 8 anni e prevede la fornitura a FNM (in qualità di Ro.S.Co. così come previsto dal Piano Industriale approvato in data 4 aprile 2018) o FerrovieNord, previa sottoscrizione di contratti applicativi, di n. 50 convogli diesel-elettrici, che saranno destinati alle linee non elettrificate. La quantità minima garantita a Stadler, con la sottoscrizione dell’accordo quadro, è di n. 30 convogli.

Il prezzo di fornitura è di 6,39 miliardi di euro per ogni convoglio.

L’accordo quadro prevede inoltre la possibilità di affidare a Stadler il servizio di manutenzione programmata di primo livello e di manutenzione correttiva per atti vandalici ed eventi accidentali.

Contestualmente alla firma dell’accordo quadro, FerrovieNord ha sottoscritto con Stadler il primo contratto applicativo per la fornitura di n. 30 convogli per un importo complessivo di 191.850.000 euro. Le risorse finanziarie che verranno utilizzate da FerrovieNord, per far fronte al pagamento di tale somma deriveranno dall’importo stanziato da Regione Lombardia per la realizzazione del programma di acquisto.

FNM, accordo con Stadler per massimo 50 treni diesel-elettrici