FMI taglia le stime di crescita dell’Italia. Confermato l’outlook globale

(Teleborsa) – Arrivano ancora brutte notizie per l’Italia, che si vede tagliare le stime di crescita da parte dell’FMI, che conferma invece le previsioni per l’economia mondiale.

Secondo l’ultimo Economic Outlook, il nostro Paese quest’anno crescerà solo dello 0,7%, cioè due decimi di punto in meno rispetto alla stima di ottobre, mentre la crescita del 2018 è stata rivista di tre decimi allo 0,8%. Una previsione che è sempre più distante da quella contenuta nel DEF che indica un +1% quest’anno ed un +1,3% nel 2018. 

Il Fondo monetario ha confermato invece a previsione di crescita globale del 3,4% quest’anno e del 3,6% il prossimo, migliorando le stime per gli Stati Uniti al 2,3% ed al 2,5% rispettivamente per il 2017 ed il 2018, anche per tener conto di una politica economica di stampo espansivo della nuova amministrazione Trump.  

Le prospettive di crescita sono peggiorate un po’ per le economie Emergenti, in particolare India, Brasile e Messico, mentre la stima viene alzata per la Cina (al 6,5% nel 2017 ed al 6% nel 2018) grazie alle politiche di stimolo di Pechino. 

Migliorate anche le stime dell’Eurozona per il 2017 all’1,6%, ovvero un decimo di punto in più, tenendo conto dell’analoga revisione operata per la Germania (1,5% l’anno nel biennio). Invariate le stime della Francia al’1,3% ed all’1,6% nei due anni, mentre la crescita del Regno Unito viene rivista considerevolmente al rialzo all’1,5% (+0,4 punti) ed all’1,4% (+0,3 punti), a causa di un impatto “soft” della Brexit. Da segnalare anche il miglioramento della Spagna, per la quale il Fondo indica un +2,3% quest’anno ed un +2,1% il prossimo (+0,2 punti)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FMI taglia le stime di crescita dell’Italia. Confermato l’...