FMI, siamo in nuova fase crisi ma non fuori dai guai

(Teleborsa) – L’attività economica ha iniziato a riprendersi da livelli molto bassi ma l‘incertezza resta alta.

Lo afferma il Fondo Monetario Internazionale (FMI) nel documento preparato per il G20 dei Ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali, che si terrà virtualmente il 18 luglio. Al G20 il Fondo chiede “sforzi collettivi”: “sono essenziali per mettere fine alla crisi finanziaria e rilanciare la crescita”.

“Siamo entrati in una nuova fase della crisi che richiederà ulteriore agilità politica e azione per assicurare una ripresa durevole e condivisa”, dice il direttore generale del Fmi, Kristalina Georgieva, sottolineando che l’attività economica globale “ha iniziato gradualmente a rafforzarsi. Ma non siamo ancora fuori dai guai”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FMI, siamo in nuova fase crisi ma non fuori dai guai