FMI, ripresa fragile molto incerta. Alla Fed: “Alzi tassi solo se dati lo permettono”

(Teleborsa) – Il Fondo Monetario Internazionale continua a vedere una ripresa economica globale “debole e fragile”.

Il direttore generale del Fondo, Christine Lagarde, nel suo intervento alla Northwestern University di Chicago, sottolinea che a fronte di questa “modesta ripresa, c’è una considerevole incertezza”. E, non risparmia l’area euro, dove la crescita resta “sotto la media”, il debito è alto e “ci sono debolezze su molte banche”.

Sforbiciata in arrivo per gli USA. L’FMI avverte, poi, gli Stati Uniti, che l’economia pur essendosi ripresa per un po’, ha subito una frenata nella prima metà del 2016. Questo, spingerà il Fondo a “un taglio delle stime”, che saranno diffuse la settimana prossima nel World Economic Outlook.

“La Federal Reserve alzi i tassi solo se i dati macroeconomici vanno nella giusta direzione”. E’ l’auspicio che Lagarde rivolge ai membri della banca centrale americana. “Facciamo solo quello che è necessario”. Un rialzo dei tassi deve essere basato su “informazioni macroeconomiche solide”. 

Oggi, il Presidente della Fed, Janet Yellen tornata a testimoniare sulla supervisione bancaria davanti alla commissione Finanza della Camera, ha riconosciuto la ripresa delle banche americane, ma ha spiegato di non avere “una tempistica prefissata su eventuali azioni sui tassi” e dunque su un possibile aumento del costo del denaro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FMI, ripresa fragile molto incerta. Alla Fed: “Alzi tassi solo s...