FMI, Christine Lagarde ribadisce l’importanza delle riforme strutturali

(Teleborsa) – “La finestra di opportunità è ancora aperta”, ha dichiarato il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, ai ministri delle finanze e ai banchieri centrali riuniti a Washington per i lavori primaverili dell’FMI. La ripresa economica va sfruttata al fine di “aumentare la resilienza del settore finanziario, creare spazio di manovra fiscale e implementare riforme strutturali, incluse quelle sulla governance e sulla corruzione”.

Il direttore generale dell’FMI ha ribadito l’importanza delle le riforme strutturali che “dovrebbero aumentare le prospettive di crescita di medio termine, combattere un rallentamento della convergenza dei redditi, sostenere la diversificazione e garantire che i benefici della tecnologia e dell’integrazione globale siano ampiamente condivisi”. 

Sul tema dei dazi, la Lagarde ritiene che si debba “incoraggiare uno smantellamento delle barriere commerciali e non commerciali”, bisognerebbe “lavorare per promuovere un sistema commerciale multilaterale, aperto e fondato sulle regole e che funzioni per tutti”. I Paesi, ha puntualizzato il direttore generale,  devono “collaborare per risolvere i rischi derivanti da un eccesso degli squilibri globali e per affrontare le sfide condivise”. Insomma bisognerebbe “stare alla larga dal protezionismo“, poiché l’impatto delle tensioni commerciali “in termini di PIL non sarebbe molto, ma la cosa peggiore deriverebbe da un’erosione della fiducia, che spingerebbe le aziende a posticipare gli investimenti”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FMI, Christine Lagarde ribadisce l’importanza delle riforme stru...