FMI, appello di Lagarde: “Servono azioni forti per evitare una bassa crescita”

(Teleborsa) – “Abbiamo bisogno di politiche forti per evitare la trappola della bassa crescita”. A lanciare l’appello è il direttore del Fondo Monetario Internazionale (FMI), Christine Lagarde in vista del vertice dei capi di Stato e di governo del G20 il prossimo 4-5 settembre a Hangzou, in Cina.

Sostegno alla domanda, riforme strutturali, rilancio degli scambi commerciali, sono le azioni forti indicate da Lagarde.

Questo incontro, sottolinea il capo del FMI, “giunge in un importante momento per l’economia globale”. Senza politiche forti, “il mondo potrebbe soffrire di una crescita deludente per lungo tempo”.

Il fondo stima per il 2016, il quinto anno consecutivo che registrerà una crescita del PIL globale al di sotto della sua media di lungo periodo del 3,7%. 

Lagarde cita, poi, le economie avanzate che stanno crescendo quasi un punto pieno percentuale in meno al di sotto della media del PIL 1990-2007. “Molti paesi sono ancora afflitti dall’eredità della crisi, come l’incombente debito pubblico e privato e i bilanci deteriorati delle istituzioni finanziarie”.

FMI, appello di Lagarde: “Servono azioni forti per evitare una b...