FMI alza le stime sulla crescita globale. Revisione al rialzo anche per l’Italia

(Teleborsa) – Il Fondo Monetario Internazionale ha ritoccato all’insù le stime crescita del PIL mondiale, stimando ora una espansione dell’economia al 3,6% quest’anno e al 3,7% nel 2018. Si tratta di una revisione al rialzo di 0,1 punti in entrambe le stime aggiornate. Ma la ripresa “è vulnerabile a seri rischi”, avverte l’istituzione nel World Economic Outlook.  

Il Fondo guidato da Christine Lagarde ha rivisto al rialzo anche le previsioni per l’economia italiana e vede un incremento del Prodotto Interno Lordo dell’1,5% per quest’anno (+0,2 rispetto alla previsione di luglio) e uno dell’1,1% per il 2018, valore che segna una frenata, ma superiore di un decimo di punto rispetto alla precedente stima.

Eurolandia accelera. Lo scenario delineato per l’Eurozona, che quest’anno crescerà del 2,1% per, poi, tirare il freno leggermente all’1,9% nel 2018, è positivo dove la Spagna è vista segnare la migliore performance tra i grandi Paesi, rispettivamente con un +3,1% e un +2,5%.

Un consiglio alla BCE. “La politica monetaria nelle economie avanzate dovrebbe restare accomodante fino a quando non ci saranno segnali evidenti e forti di un recupero dell’inflazione verso i target fissati”. Lo afferma il Fondo che sottolinea come la BCE dovrebbe attendere fino a prove concrete sul recupero dell’inflazione prima di rivedere la sua accomodante politica. Una parola anche per la Fed: “dovrebbe procedere con una graduale normalizzazione della sua politica monetaria, restando ancorata ai dati economici”.

FMI alza le stime sulla crescita globale. Revisione al rialzo anche per l’Italia
FMI alza le stime sulla crescita globale. Revisione al rialzo anche pe...