Flop per il BTP Italia, peggior dato di sempre

(Teleborsa) – Non sono incoraggianti i dati arrivati dal collocamento del BTP Italia, il titolo a quattro anni indicizzato all’inflazione (giunto alla sua quattordicesima edizione), che nei primi due giorni aveva registrato soltanto 722 milioni di euro di ordini. Oggi, 21 novembre, terzo giorno di offerta, il Tesoro è arrivato a un totale di 863 milioni di richieste da parte di investitori retail. Domani, 22 novembre, la giornata sarà dedicata agli investitori istituzionali.

Il peggior dato di sempre che forse nessuno si aspettava di raggiungere. Neanche tra i più pessimisti sulla sorte del debito italiano. Sicuramente non ha giovato sul sentiment degli investitori, il clima di incertezza che si è creato attorno alla manovra italiana, i passati giorni di tensione, culminati stamane con la bocciatura europea alla manovra italiana e ancor di più l’avvio di infrazione da parte della Commissione Ue.

Flop per il BTP Italia, peggior dato di sempre