Fitch meno ottimista sull’Italia, taglia le stime sul PIL

(Teleborsa) – L’agenzia di rating Fitch ha tagliato le stime sulla crescita dell’Italia. Ora il Prodotto Interno Lordo del Belpaese è atteso in espansione dello 0,8% quest’anno e dell’1% nel prossimo biennio, 2017-2018.

Si tratta di una revisione al ribasso di 0,2 punti per l’anno in corso, di 0,3 punti per il prossimo e di 0,1 punti per il 2018. 

Secondo l’agenzia di rating americana, “la lenta ripresa dell’Eurozona riflette una debolezza strutturale e rigidità nell’economia, mettendo in evidenza la vulnerabilità dell’economia italiana agli shock avversi”. Per Fitch “l’intensificarsi delle tensioni nel settore bancario potrebbe avere come risultato il restringimento delle condizioni di credito”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fitch meno ottimista sull’Italia, taglia le stime sul PIL