Fitch: l’esito delle elezioni potrebbe mettere a rischio le riforme in Italia

(Teleborsa) – Nonostante la recente riforma elettorale sembra difficile che le elezioni del prossimo anno possano portare ad un Governo stabile di maggioranza in Italia. E l’instabilità politica potrebbe mettere a rischio le riforme economiche, con conseguenze negative per il Paese.

A dirlo è Fitch in un Report dedicato alle elezioni politiche nazionali che si terranno non più tardi di maggio del 2018.

“I sondaggi e l’esito delle elezioni in Sicilia fanno pensare a coalizioni difficili e instabili nonostante la nuova legge elettorale incentivi le parti a formare alleanze in vista del voto”, riflette l’agenzia di rating.

Secondo Fitch sembra improbabile che le elezioni possano portare ad un Governo euroscettico e populista perché il Movimento 5 Stelle non vuole unirsi in coalizioni e la Lega Nord ha ammorbidito le proprie posizioni anti-euro. Ad ogni modo il loro sostegno potrebbe influire sull’agenda politica e spingere per un allentamento fiscale in tema di finanza pubblica.

A preoccupare l’agenzia americana è piuttosto il fatto che una maggioranza traballante potrebbe mettere a rischio l’attuazione di riforme politiche e fiscali.

Fitch: l’esito delle elezioni potrebbe mettere a rischio le riforme in Italia
Fitch: l’esito delle elezioni potrebbe mettere a rischio le rifo...