FITBIT precipita a Wall Street, pesa la trimestrale

(Teleborsa) – Sotto pressione Fitbit, che perde terreno, mostrando una discesa del 29,73%.

Driver principale del ribasso è la trimestrale deludente annunciata dal produttore di dispositivi indossabili “fitness tracker”che ha evidenziato una contrazione dell’utile netto a 26 milioni di dollari rispetto ai 46 milioni registrati nello stesso periodo di un anno prima. 

 

Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per Fitbit, con potenziali discese fino all’area di supporto più immediata vista a quota 8,893 dollari USA. Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario suesposto con un innesco rialzista e target sulla resistenza più immediata individuata a 9,13. Le attese per la sessione successiva sono per una continuazione del ribasso fino all’importante supporto posizionato a quota 8,792.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

FITBIT precipita a Wall Street, pesa la trimestrale